Olitalia a Paestum in occasione del Congresso LSDM

All’Hotel Savoy di Paestum si è svolta la dodicesima edizione di LSDM, la manifestazione gastronomica ideata da Barbara Guerra, Albert Sapere e Luciano Pignataro.

L’evento LSDM quest’anno ha cambiato formula: abbandonati gli show cooking che hanno tenuto banco per anni, il congresso ha dato spazio alle riflessioni degli chef. Gli interventi si sono concentrati su “Il futuro della cucina, etica, sostenibilità, estetica”.

Come ormai da molto tempo anche Olitalia ha partecipato all’evento, facendosi portavoce della cultura dell’olio extra vergine d’oliva, uno dei simboli della cucina italiana. L’azienda è stata protagonista di una MasterClass sull’olio con lo chef Gianluca Gorini, che ha suscitato un grande interesse per le ricette e il racconto fatto da Gianni Tognoni sull’evoluzione dell’olio nella ristorazione, un tema particolarmente caro a Olitalia. A condurre la Master Class – intitolata “L’olio extravergine di oliva in cucina e nel piatto: ricette oliocentriche, metodi di cottura e valorizzazione delle caratteristiche organolettiche” – il giornalista Luigi Franchi.
Inoltre durante il congresso sono stati consegnati alcuni premi speciali, a partire dal riconoscimento a Umberto Bombana (chef di OttoeMezzo Bombana di Hong Kong), che ha ottenuto il Premio Olitalia Modello d’Ispirazione. OttoeMezzo è l’unico ristorante italiano con Tre Stelle Michelin fuori dall’Italia, premiato per la sala nell’ambito di The World’s 50 Best Restaurants.

Olitalia a Paestum in occasione del Congresso LSDM 1

Potrebbero interessarti

News - 14/04/2019

Olitalia tra i partner della Scuola di Alta Formazione Gastronomica In...

Leggi Tutto
News - 29/05/2019

I Dedicati interpretati da Giancarlo Perbellini

Leggi Tutto
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info