Tartare di piselli con cipolla di Tropea e pecorino toscano

di chef Nadia e Mirko Pasquali

Ingredienti per 4 persone

  • 1 kg. - Piselli freschi
  • 1 - Cipolla di Tropea
  • Olio Extra Vergine di oliva Olitalia
  • Sale marino di Cervia 
  • Limone q.b.
  • Pepe q.b.
  • 50 gr. - Pecorino toscano
Tartare di piselli con cipolla di Tropea e pecorino toscano 1
Tartare di piselli con cipolla di Tropea e pecorino toscano 2

Olio Extra Vergine di oliva

“Il Tradizionale”

Scopri

Procedimento

  • 1

    Sgranare i piselli e tritarli rapidamente in un mortaio.

  • 2

    Pulire e tritare (al coltello) la cipolla di tropea e unirla al trito di piselli. 

  • 3

    Tagliare alcuni pomodorini secchi con dei capperi ed un filo di Olio Extra Vergine di oliva Olitalia, unire il tutto e comporre una tartare in un coppapasta rotondo, diametro 8 cm.

  • 4

    Condire con Olio Extra Vergine di oliva Olitalia, sale, pepe a piacimento e servi accompagnato con una caponata tiepida di peperoni gialli rossi e olive taggiasche.

Tartare di piselli con cipolla di Tropea e pecorino toscano 3
Chef

Chef Nadia e Mirko Pasquali

Ristorante Alla Borsa

Nadia Pasquali, della Borsa di Valeggio sul Mincio, una cuoca ma soprattutto una vera padrona di casa, con un senso spiccato dell’ospitalità. Il ristorante, gestito insieme ai genitori e al fratello, è un punto di riferimento per la storia del tortellino di Valeggio, di cui Nadia è autentica promotrice. La sua cucina è tutta all’insegna della più autentica tradizione e fa di Valeggio un luogo di eccellenza gastronomica. Vicepresidente dell’Associazione Ristoratori di Valeggio è tra le promotrici del Nodo d’Amore, una vera kermesse gastronomica che sposta, ogni anno, tremila persone a celebrare, in una cena sul Ponte Visconteo, il tortellino nodo d’amore di Valeggio.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info